Costa Cardioprotetta i Lidi del Parco

Costa Cardioprotetta i Lidi del Parco

Continuano le iniziative territoriali a marchio FIBA Confesercenti /CAB e Parco Nazionale del Cilento Diano ed Alburni.  Dal mese di Agosto scorso per mezzo dei defibrillatori ( anche con piastre pediatriche) messi a disposizione dell’Ente Parco, acquistati lo scorso anno proprio come iniziativa della costa cardioprotetta) la CAB ha attivato due nuove postazioni PAD (Pubblico accesso al Defibrillatore).

Una sulla spiaggia dell’Area Marina Protetta Costa degli Infreschi e della Masseta ovvero Pozzallo e l’altra alla Baia del Buon Dormire di palinuro. Da agosto scorso quindi una nuova ed importante attenzione territoriale che consente di avere una AMP Cardioprotetta e una postazione PAD in una delle baie di palinuro più visitate per la tranquillità di ospiti, residenti e navigatori. Le iniziative sancite dal protocollo “i lidi del parco” dunque continuano, suscitano interesse e sono apprezzate dall’utenza turistica, dalle istituzioni  e dalla classe  imprenditoriale locale. Questa progettualità rientra in un progetto a più ampio raggio ovvero quello legato alla sostenibilità balneare della costa del parco ( I lidi del Parco) che ha dato i natali in Italia a progettualità in partenariato con le più grandi associazione ambientaliste e di tutela in Italia i progetti “I Lidi Nei Parchi”- ” i Lidi Amici del Mare”con WWF Italia  ed i lidi Eco-Sostenibili le imprese balneari Verdi e Didattiche con Legambiente da sempre e stabilmente annoverate tra le buone pratiche nazionali e quindi indicate sulla guida blu di Legambiente e Touring.

Il nostro obiettivo, dichiara il Nostro Presidente Raffaele Esposito, è quello di tutelare e premiare le imprese balneari che investono nelle cosiddette buone pratiche territoriali, sollecitando gli enti e le istituzioni, affinché si possa prevedere nel riordino della materia demaniale marittima nazionale un sistema di premialità cosi come indicato dalla normativa Europea che in caso di evidenze pubbliche del bene in concessione sia riconosciuto dagli enti locali e sovracomunali.  Continueremo a lavorare per il benessere di  ospiti, cittadini, imprese e territori per la creazione della RISB la rete di impresa della sostenibilità balneare italiana che deve raccogliere e promuovere il turismo sostenibile e green attraverso la valorizzazione delle buone pratiche ed allo stesso modo chiediamo alle istituzioni anche attraverso il nostro sindacato di riferimento FIBA Confesercenti la stabilizzazione delle imprese balneari ( attualmente operanti) che vogliono riqualificarsi attraverso questi modelli di sviluppo sostenibili.

 

Settembre 8, 2019/ by / in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi